18 ottobre 2011

La sindrome di Stoccolma

Prendo spunto dal commento di un caro compagno di blog al mio post di ieri.

E' possibile rimanere con la persona che ti ha tradito? E' fisicamente, mentalmente e moralmente possibile perdonare e continuare?
Se la domanda mi fosse arrivata in un altro momento avrei prontamente risposto di no, è categoricamente impossibile. Avrei completamente chiuso i ponti, del tipo "non farti più vedere ne sentire".
Tuttavia quando hai vissuto anni di amore senza confini il tutto cambia, e dopo un primo attimo di rabbia, chiedi al tuo cervello se può far finta di nulla, provare a dimenticare, e continuare come se nulla fosse.
Il desiderio non è quello di tornare con la persona in sè o comunque non del tutto, ma quello di continuare a vivere quel sogno vissuto fino ad una settimana prima.

La "sindrome di Stoccolma" è una condizione psicologica nella quale una persona vittima di un sequestro può manifestare sentimenti positivi (talvolta giungendo all'innamoramento) nei confronti del proprio sequestratore. In questo caso non penso sia questa ad entrare in atto, ma sia la volonta del
Freudiano ES per il quale non vigono le leggi della logica, non esistono giudizi di valore, non funzionano i meccanismi della memoria: è puro inconscio.

la domanda è: vale la pena continuare a vivere un'illusione pecaria e fittizzia piuttosto che prendere consapevolezza del "lutto"?

Sicuramente no, ma date tempo al tempo: quando la ferita è fresca si pensa solo al male non al poi.

17 ottobre 2011

La vita di coppia

Mi rivolgo a voi non come relatore di post sui gay ma per una volta come un amico che si siede davanti ad una birra con voi e vi chiede di ascoltarlo.


Credete possibile dopo quattro anni di relazione intensa capire che la persona che hai amato non è in realtà chi credevi fosse?

Credete possibile sopportare la coscienza di una vita parallela del proprio compagno per la durata di un quarto almeno del rapporto?

Mi spiegate come può essere possibile tenersi dentro un comportamento del genere?

Come può essere possibile far dormire il proprio compagno nelle stesse lenzuola in cui la notte prima avete consumato con un perfetto estraneo?


Vi lascio un immagine: pensate di passare, dopo una serata tesa, a fianco della finestra al piano terra del vostro compagno e, dalla persiana chiusa di sentire dei rumori, vi avvicinate incuriositi "chissà quale diavoleria si è inventato sta volta" pensate! Alla prima tensione dell'orecchio sinistro, eh si dal destro sentite meno, capite che quelli no sono rumori di mobili o aspirapolveri vari, bensì due voci ben distinte che stanno giocando alle montagne russe.


Io credo nei sentimenti puri, nell'amicizia, nella famiglia e nell'amore... ma come è possibile continuare a fidarsi del prossimo? ah detta fra noi, penso che in questo i ragazzi gay siano più spietati...


un abbraccio,

Vostro Fil

09 febbraio 2011

Taylor sul trono di Uomini e Donne!


Dopo un clamoroso trono di Uomini e Donne, quello titolato "l'amore non ha età", sta partendo il bisbiglio di chi sarà il nuovo o la nuova tronista a calcare la scena per i prossimi mesi.

C'è da dire che un trono come quello di Leonardo ci voleva proprio, un po' di simpatia e qualche sentimento vero che trapelava qui e là ci ha tenuti con un po' di suspense fino all'ultimo atto.

Io, non è nemmeno da chiedersi, ho sempre tifato per la pazzoide Bubi, anche se devo ammettere, proprio lei mi ha fatto apprezzare nelle ultime puntate Diletta, che ha iniziato a risaltare per dolcezza e non solo per bellezza.
Sono convinto che se Leo ha tenuto Barbara fino alla fine è solo perchè qualcosa dentro di lui lei lo ha smosso, e anche tanto direi visto cosa ha dovuto subire per trattenerla in studio!






Se solo Bubi l'avesse veramente voluto in 4/5 puntate Leo sarebbe stato completamente suo, e intelligente com'è questa donna, se così non è stato un motivo ci sarà.
Questa mia teoria è dovuta soprattutto alle prime due esterne,
Leo era completamente rapito da lei, pendeva dalle sue labbra e se
Bubi l'avesse voluto già alla seconda esterna (quella del massaggio) avrebbe strappato un bacio al bel tronista.

Con l'andare del tempo si è plasmato un personaggio che a me è sempre piaciuto fino a quando ha iniziato a prendere una piega troppo maleducata e insidiosa.

Non voglio pensare che Barbara per amore sia arrivata un po' in basso, ma che sia stato solo un gioco, magari anche vissuto con un po' di trasporto per Leo, ma solo un gioco... l'ho sempre vista come una donna molto colta, intelligente e fubra, soprattutto furba!

Sarà lei sul trono a Marzo? La vorremmo vedere di certo, per farci altre grasse risate e vivere qualche bella emozione che lei sa regalare.
Molti l'hanno poi criticata per il vestiario, ecco, mi permetto di fare una parentesi.... ma vi rendete conto di che guardaroba poliedrico ha quella donna, e a 40 anni le vanno bene tutti quei vestiti e stili completamente diversi! Che invidia...

Tornando al toto trono, Bubi ha smentito sul suo fan club in Facebook il contatto da parte della redazione di Uomini e Donne per un suo nuovo trono, quindi sembrerebbe tutto fumo e niente arrosto... oppure solo rimandato ai prossimi mesi.


Non penso che Maria si lasci perdere un pesce così ghiotto per gli ascolti! Se lo farà ci sarà sicuramente un motivo di base, che forse non sapremo mai.

Ma in mezzo a tante possibili nuove troniste inizia ora a spuntare un nuovo nome che non ha ancora dato risposta per la sua partecipazione al trono rosa... non indovinerete mai!
Ebbene si, Taylor, la terza classificata del trono di Leonardo.

Ha stregato Maria per la sua freschezza, schiettezza e trasparenza, olre che bellezza.
A quanto sembra spifferato da una redattrice del programma, prima di sfoderare la carta Bubi c'è il desiderio di far prendere al programma un tono meno teso e litigioso optando per qualcosa di più genuino e un po' ludico.. tutte carte proprie a quanto sembra della bella Taylor.

Voi cosa ne dite?

08 giugno 2010

Nuovi bloggers cercasi

Sono qui a ringraziarvi tutti perchè da quando ho mollato la presa del blog mi sono arrivate numerose mail a ungaypercaso@gmail.com e le visite sono state lo stesso abbastanza alte.
Devo scusarmi per i troppi impegni di questo periodo con la promessa di riprendere il prima possibile, nel frattempo vi lancio una sfida: sto cercando nuovi collaboratori che abbiano voglia di esprimersi e trasmettere i proprio pensieri.

Non ci sono argomenti prefissati solo la voglia di scrivere e condividere.
Chi fosse interessato scriva alla mail del blog già citata sopra, il sito è cresciuto in poco tempo e con più impegno potremo diventare ancora più grandi!!!

Mi raccomando aspetto qualche contatto!!

08 gennaio 2010

Cynthia Nixon per ACLU


L'ACLU, ovvero American Civil Liberties Union of Florida, annuncia che la nostra amata Cynthia Nixon (famosa grazie a Sex and the City) ha organizzato sabato 9 gennaio 2010 un incontro mirato ad aiutare e dare una spinta alla campagna contro il divieto delle adozioni per le famiglie omosessuali in Florida.

Ancora una volta l'attrice si dimostra attenta ai diritti della comunità LGTB e pronta a combattere per la famiglia in uno stato che si dimostra ancora molto ostico a riguardo, nonostante la progressiva apertura degli altri stati americani.

L'evento, per chi fosse interessato, si terrà al lussuoso Shore Club di Miami Beach e inizierà con il ricevimento dei VIP alle 19.15 (presenzieranno altri tre leader politici della Florida del Sud, la repubblicana Ileana Ros-Lehtinen e le Democratiche Nan Rich e Mary Brandenburg) seguito da una rassegna stampa fino all'inizio previsto per le 20.30.

Maggiori dettagli sul sito www.aclufl.org/adoption

07 gennaio 2010

Modi di festeggiare l'inizio dell'anno


La sera dell’inizio dell’anno, chiamati a spegnere un incendio in un palazzo di viale Monza a Milano, i pompieri di Sesto San Giovanni si sono trovati di fronte ad una scena piuttosto insolita: sei uomini completamente impegnati in focosi momenti di passione, al punto di non rendersi nemmeno conto del fatto che un appartamento del palazzo in cui si trovavano, era andato al fuoco.


L’incendio s’è risolto senza grosse preoccupazioni. C’era però fumo nelle scale, che rischiava di infilarsi sotto le porte delle altre case. E poi ci sono le procedure di sicurezza, così i vigili del fuoco (come si fa di norma per un incendio in un caseggiato) hanno controllato anche altre abitazioni per assicurarsi che non ci fosse nessuno in pericolo.


Tutti gli uomini coinvolti nella vicenda sono di origini straniere, e molti di loro erano annebbiati da alcool e probabilmente anche da sostanze stupefacenti, per questo presi da grande passione non si sono accorti di nulla.

Cosa avranno pensato vedendo un pompiere presentarsi alla porta?

02 gennaio 2010

Slow

Sexy e travolgente come sempre...una delle canzoni migliori per qualche gioco un po' erotico...

01 gennaio 2010

BUON ANNO!!!!


Seppur ultimamente non ho avuto modo di postare nuovi commenti e notizie, mi prendo qualche minuto di tempo per augurare a tutti i fedeli lettori del mio blog un sereno 2010: che dia la possibilità di poter esaudire la maggior parte possibile dei nostri desideri!!


Un abbraccio forte a tutti

24 ottobre 2009

L'Uruguay approva le adozioni omosessuali




Il Senato dell'Uruguay il 9 settembre ha dato il suo assenso definitivo alla legge che permette alle coppie omosessuali di adottare bambini, un evento senza precedenti in America latina: lo ha annunciato la senatrice Margarita Percovich. "Il testo è stato approvato con i voti del Frente Amplio (la coalizione di sinistra al potere) e del Partito colorado (opposizione di destra)", ha precisato. Un'altra formazione di opposizione, il Partito nazionale (centro-destra) ha invece votato contro. In totale, 17 senatori su 23 hanno votato a favore.
La nuova legge entrerà in vigore dopo la firma dell'Esecutivo presieduto dal socialista Tabare Vazquez, cosa che avverrà probabilmente prima delle elezioni generali del 25 ottobre.


Diego Sempol, del gruppo per i diritti dei gay Ovejas Negras, ha dichiarato che “questa legge è un passo significativo verso il riconoscimento dei diritti delle coppie omosessuali”.


Negli ultimi anni si stanno facendo molti passi avanti in Uruguay per rendere migliori le condizioni di vita della comunità omosessuale, come il dare la possibilità di entrare nelle forze armate alle persone appartenenti alla comunità lgbt, possibilità negata fino a qualche tempo fa.

Nel 2008 la legge uruguayana aveva equiparato i diritti delle coppie omosessuali a quelle degli eterosessuali dopo una convivenza di cinque anni. Gli omosessuali potevano già adottare, ma in quanto individui, non come coppia. Il matrimonio tra persone dello stesso sesso continua a essere illegale nel Paese a maggioranza cattolica, che però è all'avanguardia nel Continente per approvazione di norme di diritti civili, come la legge sul divorzio o il suffragio femminile.


L’adozione è un ulteriore passo avanti, anche se non tutti sono daccordo con un simile provvedimento: “La famiglia è il fondamento della società e questa misura la indebolisce. Per noi, permettere che i bambini vengano adottati da coppie omosessuali influenza il libero arbitrio del bambino”, ha detto il senatore Francisco Gallinal, del Partido Nacional.

16 ottobre 2009

Matrimoni Gay in arrivo in Slovenia



Il governo sloveno si è dichiarato favorevole ai matrimoni tra persone omosessuali, proponendo leggi sulla famiglia che, giustamente, viene indicata un’unione di due persone di sesso opposto o uguale.

La riforma prevede anche la possibilità di adozione per coppie dello stesso sesso, il riconoscimento ufficiale anche se il bambino è stato adottato in uno stato estero oltre che il diritto alla fecondazione assista alle coppie lesbiche.

Questa proposta di legge, che ora dovrà essere sottoposta al Parlamento, è solo la concretizzazione del progetto di uguaglianza di Ivan Svetlik, ministro per la famiglia e gli affari sociali:
“‘Con questa legge vogliamo equiparare l’unione di due partner dello stesso sesso con le altre forme di famiglia”

Alcuni di questi cambiamenti derivano dalle recenti prese di posizione della Corte costituzionale slovena che quest'anno ha accolto un ricorso delle associazioni omosessuali, secondo le quali la legge sulle ''unioni civili'' entrata in vigore due anni fa era discriminatoria perché non equiparava in tutto le unioni omosessuali al matrimonio, come per esempio in fatto di eredità.
I partiti politici conservatori (in particolare la Nuova Slovenia (Nsi), di stampo cristiano-democratico) hanno annunciato che si opporranno alla legge, forse attivando una raccolta di firme per un referendum.